Che cosa è un filtro ADSL? A cosa serve?

Migliorare la qualità della connessione e della linea telefonica è possibile grazie ai filtri Adsl, ma occhio anche alle prese dell’impianto telefonico

Per installare un dispositivo per la connessione ADSL su una linea di tipo tradizionale, è necessario che ciascun apparecchio telefonico sia collegato alla presa telefonica attraverso un filtro ADSL. Quest’ultimo è infatti deputato a separare il segnale telefonico da quello ADSL. Per una panoramica delle offerte ADSL confezionate dagli Internet Service Provider che operano in Italia, si consiglia di fare riferimento al servizio di comparazione curato dallo staff di SosTariffe.it.

Ricorrere a un filtro ADSL significa migliorare la qualità sia della connessione ADSL sia della linea telefonica, perché l’operazione consente di mettersi al riparo il più possibile da disturbi sulle frequenze impiegate dall’ADSL e dai fruscii e i rumori generati da queste ultime nella cornetta del telefono. Un impianto domestico di qualità e l’utilizzo di un filtro ADSL permettono di limitare i fattori che influenzano in negativo i valori di allineamento del modem ADSL. La fase di allineamento, altrimenti definita sincronizzazione del segnale ADSL, si realizza ogni volta che il modem viene accesso. In questa fase, il modem ADSL e la centrale locale più vicina analizzano la qualità della linea e negoziano la velocità ottimale della connessione Internet in ricezione e trasmissione.

Le prese di un impianto telefonico possono essere di tipo RJ(Registered Jacko di tipo tripolare. In presenza di una presa RJ si deve impiegare un filtro ADSL RJ. Per installare il medesimo, si deve scollegare la presa del telefono, inserire il filtro ADSL RJ tra la presa a muro e la spina del telefono, quindi inserire il cavo telefonico del modem ADSL nella presa del filtro ADSL.

In presenza di una presa tripolare, è possibile utilizzare un filtro ADSL tripolare oppure ricorrere a un filtro ADSL RJ con l’ausilio di una spina telefonica tripolare. Per installare un filtro ADSL tripolare, si deve scollegare la presa del telefono, inserire il filtro ADSL tripolare tra la presa a muro e la spina del telefono, e infine collegare il cavo telefonico del modem ADSL nella presa del filtro ADSL. La procedura è dunque identica a quella da seguire per installare un filtro ADSL RJ. Se invece si preferisce usare quest’ultimo anche con una presa tripolare, si deve scollegare la medesima dal telefono, collegare il filtro ADSL RJ alla spina telefonica tripolare, collegare quest’ultima alla presa telefonica tripolare a muro, e infine inserire il cavo telefonico del modem ADSL nella presa del filtro ADSL.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...