Come recuperare la perdita di dati

Nonostante i computer di ultima generazione abbiano un hard disk interno di parecchi GB, lo spazio non basta mai! Infatti, con la diffusione via internet di film e file video ad alta definizione, basta poco per occupare parecchi GB in memoria ed esaurirla. Per evitare di intasare la memoria interna del computer sempre più persone ricorrono all’uso dell’hard disk esterno, una memoria “portatile” che una volta collegata al computer consente di salvare tutto quello che si vuole, proprio come una chiavetta USB ma con capacità di memorizzazione molto superiore.

Gli hard disk però possono essere molto fragili e sono facilmente danneggiabili. Oltre a ciò, capita spesso per errore di cancellare dati da esso o di effettuare una formattazione non desiderata (stessa cosa avviene per le pendrive usb). In questi casi di perdita dati, perfortuna ci viene in soccorso Data Recovery PRO per Windows o Data Recovery per Mac, strumento professionale per il recupero dati da hard disk esterno e da qualsiasi supporto di memorizzazione.

Vediamo di seguito come recuperare dati da hard disk esterno tramite questo software. Innanzitutto scarica e installa il programma. Ecco qui sotto i link per il download della versione Windows o Mac:

download download_button_mac

Dopo l’installazione e l’avvio del programma segui questi semplici passaggi:

Passo 1. Collega hard disk esterno al PC

Usa il classico cavetto USB per collegare l’hard disk al PC o Mac. Anche se l’hard disk è formattato o danneggiato, la cosa importante è che sia riconosciuto dal PC/Mac come dispositivo esterno.

Passo 2. Avvia la scansione con Data Recovery

Esegui il programma Data Recovery e seleziona dalla finestra iniziale, l’unità del disco esterno che si vuole analizzare, per trovare i dati.

Oltre a selezionare il disco da analizzare, dalla sinistra seleziona una delle modalità di recupero. Nei casi più disperati e difficili conviene utilizzare il recupero RAW RECOVERY che va ad analizzare cella per cella la memoria dell’hard disk esterno. In caso di recupero dati dopo formattazione invece potrai scegliere FORMAT RECOVERY.

hard disk formattato

Nota: La tipologia “Format Recovery” supporta solo file system Windows (FAT12, FAT16, FAT32, NTFS). Se non conosci il file system dell’hard disk dovrai effettuare la scansione di tutti, uno ad uno.

Una volta scelta la tipologia di recupero avvia la scansione cliccando sul pulsante SCAN.

Passo 3. Anteprima e recupero dati

Alla fine della scansione il programma elencherà tutti i files trovati, dando anche la possibilità di vederli in anteprima (funzionalità molto importante per le foto).

chiavetta-usb

Scegli i dati da recuperare e clicca su RECOVER per procedere al loro salvataggio sull’hard disk interno del tuo computer (evita di salvare i dati nuovamente sull’hard disk esterno altrimenti renderai irrecuperabili tutti gli altri dati!!)

– See more at: http://www.softstore.it/recupero-dati-hard-disk-esterno/#sthash.anUne9Uo.dpuf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...